homepage

CONCLUSA LA SECONDA EDIZIONE DELLE UNIVERSIADI DI EQUITAZIONE: RINGRAZIAMENTI

Si è conclusa la Student Riding Nations Cup, più conosciuta come Universiadi di Equitazione, disputata per la seconda volta consecutiva a Santa Giusta e organizzata dai circoli ippici Usignolo e Grighine in collaborazione con il Comitato Regionale della Fise, con l’Aiec (associazione internazionale degli studenti cavalieri) e il Geun (gruppo universitario nazionale). Ottima quinta posizione per la squadra italiana composta da due amazzoni e da un cavaliere sardi, Raffaela Montis, Alice Ottoilni e Claudio Tuveri. Sardi anche la maggior parte dei cavalli che i ragazzi (dai 18 ai 28 anni) provenienti da tredici nazioni, hanno montato in questi tre giorni di gare, messi a disposizione dal comitato organizzatore.

I circoli ippici Grighine e Usignolo, rappresentati in ordine da Enrico Carcangiu e Roberto Pau ringraziano tutte le istituzioni che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione. In particolare, oltre gli sponsor privati ed il patrocinio delle università sarde, un sentito ringraziamento va alla Camera di Commercio di Oristano guidata da Pietrino Scanu che ha dato un enorme contributo alla manifestazione non solo economico, ma un sostegno di tipo organizzativo non indifferente, mostrandosi anche quest’anno fortemente sensibile nell’aiutare i due circoli ad intraprendere questo percorso in un momento, come quello attuale, di profonda crisi economica a livello non solo regionale, ma nazionale ed internazionale. Si ringraziano, inoltre, la presidenza della Regione Autonoma della Sardegna, rappresentata durante le premiazioni dall’Assessore all’Agricoltura Oscar Cherchi, l’Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione, la presidenza e l’assessorato allo sport della Provincia di Oristano, i Comuni di Santa Giusta, Siamanna e Laconi, che grazie al loro grande apporto hanno contribuito all’ottima riuscita della manifestazione.

Le strutture equestri

 

Tutte le gare si svolgeranno nel Centro Equestre Usignolo, sito in Santa Giusta (Oristano), la cui struttura si estende su una superficie di circa sette ettari e comprende: scuderie, campi in sabbia drenati, giostra per cavalli, tondini coperti, maneggi, Club House, sellerie, spogliatoi con docce, 160 box, paddok per garantire il benessere dei cavalli, nonché un maneggio coperto che può ospitare gare di rilevanza internazionale.